Gianfranco Adornato

Gianfranco Adornato

Responsabile scientifico

Laureato all’Università di Pisa in Lettere Classiche, Gianfranco Adornato ha frequentato il corso di perfezionamento presso la Scuola Normale Superiore in discipline storico-artistiche, sotto la guida di Salvatore Settis e Paul Zanker.

Oltre all’attività di catalogazione di materiali archeologici presso i principali Musei italiani ed europei, ha partecipato a scavi e a campagne di ricognizione in Italia e all’estero. Ha svolto ricerche presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene (2001), l’Université Marc Bloch di Strasburgo (2003-04), l’École Française d’Athènes e il Deutsches Archäologische Institut-Athen (2010); è stato Visiting Scholar presso la Columbia University, New York (2002-2003) e Fellow presso il Getty Research Institute, Los Angeles (2012). Ha insegnato Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Roman all’Università di Pisa e alla SSIS Toscana (sede Siena). Ha tenuto lezioni e conferenze in Italia, in Europa (Berlino, Dublino, Leiden, Londra, Oxford, Budapest, Paros), negli Stati Uniti (Los Angeles, New Orleans, Seattle, Boston) e in Giappone (Tsukuba).

Promotore, coordinatore scientifico e organizzatore delle seguenti giornate di studio in Italia e all’estero: Scolpire il marmo. Importazioni, artisti itineranti, scuole artistiche nel Mediterraneo antico (Pisa, SNS, 9-11 novembre 2009); Arte-Potere. Forme artistiche, istituzioni, paradigmi interpretative (Pisa, SNS, 25-27 novembre 2010); Sul Papiro di Artemidoro: I disegni, insieme a Salvatore Settis (Firenze, Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, 2 febbraio 2011); Artistic Practice in the Ancient World: Sketches, Models, and Pattern Books, con Kenneth Lapatin (Getty Villa, Malibu, 4 maggio 2012); Out of Scale! Aesthetic, Technical, and Art Historical Perspective on Ancient Bronze Statuary, con Kenneth Lapatin (Firenze, SNS, Palazzo Strozzi, 21 marzo 2015); Pliny’s History of Ancient Art: Towards a Contextual perspective, con Kenneth Lapatin (San Francisco, 117th AIA Annual Meeting, 6-9 gennaio 2016). Attualmente è coordinatore nazionale (Principal Investigator) del progetto PRIN 2012 “Oltre Plinio. Ricezione e trasmissione di teorie sull’arte, canoni d’artisti e lessico tecnico-artistico, tra tardo classicismo ed età imperiale. Un approccio multidisciplinare alla Naturalis Historia (Libri XXXIII-XXXVI)”.

pubblicazioni
  • Lysippus without the Kairos. A Greek Masterpiece between Art and Literature, Jahrbuch des Deutschen Archäologischen Instituts 2015, 130, 159-182;
  • クリティオスとネシオテス 「革命的な」芸術家? 前5世紀アテナイ、アクロポリスにおける奉納彫像 (Kritios and Nesiotes: “revolutionary” artists? Fifth-century monuments and styles on the Athenian Acropolis), in T. Osada (ed.), Iconography of Prayer in Ancient Greek and Roman Art: Essay of Sociological Approach, Tsukuba 2015, 70-93;
  • Aletheia/veritas: the new Canon, in J. Daenher and K. Lapatin (eds.), Power and Pathos. Bronze Sculpture of the Hellenistic World, Los Angeles 2015, 49-59 [Aletheia/veritas: il nuovo Canone, in J. Daehner and K. Lapatin (a cura di), Potere e Pathos. Bronzi del mondo ellenistico, Firenze 2015, 49-59];
  • Review, L. Poli Palladini, Aeschulys at Gela: an integrated approach, Alessandria 2013 [http://bmcr.brynmawr.edu/2014/2014-10-31.html];
  • Rivalry, Competition, and Promotion: Cities and Citizens of Sicily in the Sanctuaries of Greece, in C. Lyons et al. (eds.), Sicily: Art and Invention between Greece and Rome, Los Angeles 2013, 82-97;
  • Drawings after Ancient Statuary and Workshop Practice: Detecting Skopaic Influence, in D. Katsonopoulou – A. Stewart (eds.), Skopas of Paros and His World. Third International Conference on the Archaeology of Paros and the Cyclades (Paroikia, Paros, June 2010), Athens 2013, 533-552;
  • Gli acroliti di Morgantina, in Capolavori dell’Archeologia. Recuperi, Ritrovamenti, Confronti, Roma 2013, 179-183;
  • Phalaris: literary myth or historical reality? Reassessing Archaic Akragas, American Journal of Archaeology 116, 2012, 483-506;
  • Skopas alla corte macedone? Motivi stilistici skopadei tra Grecia e Macedonia, in M. Castiglione – A. Poggio (a cura di), Arte-Potere. Forme artistiche, istituzioni, paradigmi interpretative, Atti del convegno internazionale di studi tenuto alla Scuola Normale Superiore, Pisa, Milano, 2012, 259-72;
  • Introduzione, in M. Castiglione – A. Poggio (a cura di), Arte-Potere. Forme artistiche, istituzioni, paradigmi interpretative, Atti del convegno internazionale di studi tenuto alla Scuola Normale Superiore, Pisa, Milano, 2012, 7-8;
  • Bildhauerschulen: un approccio, in G. Adornato (a cura di), Scolpire il marmo. Importazioni, artisti itineranti, scuole artistiche nel Mediterraneo antico. Atti del Convegno di studio (Pisa, Scuola Normale Superiore, 9-11 novembre 2009), Milano 2010, 313-341;
  • Sant’Arcangelo, in BTCGI XVIII, Pisa-Roma-Napoli 2010, 260-262;
  • Serra d’Ajello, in BTCGI XVIII, Pisa-Roma-Napoli 2010, 703-704;
  • Goya, Bramante and the Others on the Artemidorus Papyrus?, in K. Brodersen – J. Elsner (eds.), Text and Images on the “Artemidorus Papyrus”, Historia 2009, 51-55 (Historia Einzelschriften 214);
  • Arte ad Agrigento tra età arcaica e classica: problemi di metodo, in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e delle altre isole del Mediterraneo antico. Atti delle Seste Giornate Internazionali di Studi sull’area elima, Pisa 2009, 269-276;
  • Delphic Enigmas? The Gelas anasson, Polyzalos and the Charioteer Statue, American Journal of Archaeology 2008, 112, 1, 29-55;
  • Didascalie, disegni e zoologia sul Papiro di Artemidoro, Archiv für Papyrusforschung 2008, 54, 2, 224-245;
  • Sguardi letterari e giudizi d’arte. Lisippo e gli artisti dell’aletheia, in F. de Angelis (a cura di), Lo sguardo archeologico. I normalisti per Paul Zanker, Pisa 2007, 3-18;
  • CARAKTHR. Note iconografiche sugli stateri di Kaulonia, in M.C. Parra (a cura di), Kaulonia, Caulonia, Stilida (e oltre). Contributi storici, archeologici e topografici. II, Quaderni Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, 17, 2004 (2007), 333-349;
  • L’Efebo di Agrigento. Cultura figurativa e linguaggi artistici ad Akragas in età tardoarcaica e protoclassica, Prospettiva 2007, 128, 2-26;
  • Animali, teste, mani, piedi. L’arte del disegno e pratiche di bottega nel mondo antico, in Le tre vite del papiro di Artemidoro, catalogo della mostra a cura di C. Gallazzi-S. Settis, Milano 2006, 110-123;
  • Schede, dal catalogo della mostra a cura di C. Gallazzi-S. Settis, Le tre vite del Papiro di Artemidoro, Milano 2006 (pescepantera, 226, cat. 55; leonessa, 227, cat. 56; gruppo con scena di lotta, 228, cat. 57; gruppo con scena di lotta, 229, cat. 58; coccodrillo, 230, cat. 59; lastra “Campana” con paesaggio nilotico, 231, cat. 60; piatto a vernice nera con sovraddipintura policroma, 237, cat. 64; coppa con scena di pesca e natura morta marina, 238, cat. 65; busto di Metrodoro, 240, cat. 67; testa di Zeus Ammon, 241, cat. 68; statuetta di Saturno, 244, cat. 70; statuetta di Saturno, 245, cat. 71; erma di Pericle, 246, cat. 72; erma di Milziade, 247, cat. 73; statua di Apollo, 248, cat. 74; testa di essere mostruoso, 249, cat. 75; testa di Tolomeo “Apione”, 250, cat. 76; vetro cammeo con Dioniso e Arianna, 251, cat. 77; papiro con quadrettatura e disegni, 287, cat. 115; papiro con motivo decorativo, 294, cat. 121);
  • Monumenti per una vittoria. Agrigento e Siracusa tra alleanze e rivalità, in Guerra e pace in Sicilia e nel Mediterraneo antico (VIII-III sec. a.C.). Arte, prassi e teoria della pace e della guerra. Atti delle Quinte Giornate Internazionale di Studi sull’area elima, Pisa 2006, 447-460;
  • Il tripode di Gelone a Delfi, Rendiconti dell’Accademia Nazionale dei Lincei 2005, 3, s. IX, vol. XVI, 395-420;
  • Quale volto per Roma? I Fori tra archeologia e progetti urbanistici, in G. Adornato-W. Cupperi (a cura di), Geneaologie del presente? L’archeologia delle mostre, Predella 2005, IV, 16, 141-142;
  • Recensione, C.M. Stibbe, The Sons of Hephaistos, Roma 2000, Prospettiva 2004, 113-114, 187-190;
  • L’area sacra di S. Omobono. Per una revisione della documentazione archeologica, Mélanges de l’École Française de Rome 2003, 115, 2, 809-835;
  • I Guerrieri di Agrigento, Prospettiva 2003, 110-111, 1-17;
  • Intervento, in Problemi della chora coloniale dall’Occidente al Mar Nero. Atti del XL Convegno di Studi sulla Magna Grecia (Taranto, 29 settembre-3 ottobre 2000), Napoli 2001, 858-859;
  • Roccelletta di Borgia, in BTCGI XVI, Pisa-Roma-Napoli 2001, 314-331 (con M.C. Parra);
  • S. Biagio della Venella, in BTCGI XVII, Pisa-Roma-Napoli 2001, 263-267 (con D. Adamesteanu);
  • SAS 1 SO; SAS 1 (Saggio ad O di US 003); SAS 2, in M.C. Parra et alii, Kaulonia. Santuario di Punta Stilo (1999-2001), Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, s. IV, vol. VI, 2, 2001, 515-516, 519-520, 523-524;
  • Note alle tavole fuori testo dei volumi I-III, in L. Canfora (a cura di), Ateneo. I Deipnosofisti. I Dotti a banchetto, I-IV, Roma 2001, CXVII-CXIX;
  • Inserti I-XVI, in L. Canfora (a cura di), Ateneo. I Deipnosofisti. I Dotti a banchetto, I-III, Roma 2001 (curatore dell’apparato iconografico e delle didascalie);
  • Iconografia e “rappresentazioni” di un mito. Nota a Erodoto, II, 41, 2, Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, s. IV, IV, 1, 1999, 189-198.

Book
  • Akragas arcaica. Modelli culturali e linguaggi artistici di un città greca d’Occidente, LED Milano 2011; ISBN 978-88-7917-468-9 [rec.: L. Urquhart, AJA online 2013, 117.4; http://www.ajaonline.org/online-review-book/1679; G.F. La Torre, Quaderni di Archeologia, 2013, n.s. 3, 133-139; M. Frasca, The Classical Review, 2014, 64.1, 181-183]

Essays in book
  • I disegni del Verso, in Il Papiro di Artemidoro (P.Artemid.), edito da C. Gallazzi, B. Kramer, S. Settis con la collaborazione di G. Adornato, A.C. Cassio, A. Soldati, LED Milano 2008, 314-326; 327-460;
  • I disegni del Recto, in Il Papiro di Artemidoro (P.Artemid.), edito da C. Gallazzi, B. Kramer, S. Settis con la collaborazione di G. Adornato, A.C. Cassio, A. Soldati, LED Milano 2008, 463-578.

Edited publications

  • Coordinatore redazionale del catalogo della mostra Le tre vite del Papiro di Artemidoro. Voci e sguardi dall’Egitto greco-romano, a cura di C. Gallazzi e S. Settis, Milano, Electa, 2006;
  • P. Zanker-B.C. Ewald, Vivere con i miti. L’iconografia dei sarcofagi romani, a cura di G. Adornato, Torino, Bollati Boringhieri, 2008;
  • G. Adornato (a cura di), Scolpire il marmo. Importazioni, artisti itineranti, scuole artistiche nel Mediterraneo antico, Milano, LED Edizioni, 2010 [rec.: B. Sismondo Ridgway, BMCR, http://bmcr.brynmawr.edu/2011/2011-08-46.html; K. Karouglou, AJA online, http://www.ajaonline.org/online-review-book/1484; V. Nobs, Histara, http://histara.sorbonne.fr/cr.php?cr=1457; L. Baena del Alcazar, Baetica 2011, 33, 463-467; M.C. Monaco, ASAtene 2011, 89, 327-366].

Forthcoming
  • The invention of the classical style in sculpture, in O. Palagia (ed.), A handbook of Greek sculpture, De Gruyter;
  • Southern Italy, in F. De Angelis (ed.), A companion to Greeks across the ancient world, Wiley-Blackwell.